AVSI ECUADOR

I quartieri chiamati “invasiones” sono nati negli anni ’80 quando i campesinos, arrivati in città per trovare un lavoro, occuparono le pendici dei vulcani che circondano Quito e vi costruirono le proprie case. Nonostante il riconoscimento dei diritti di proprietà avvenuto nell’ultimo decennio ed il miglioramento dei servizi pubblici, persistono povertà, disgregazione familiare abbandono scolastico,tossicodipendenza, alcolismo, machismo, criminalità. AVSI e Fundacion Sembrar attraverso il centro Monsignor Luigi Giussani organizzano scuola e doposcuola, attività ricreative formazione professionale. Sostengono 5 asili familiari ed uno comunitario oltre a gestire attività di sostegno alle famiglie, formazione per genitori ed educatori. Il centro si avvale di personale del luogo e di alcuni volontari e cooperanti italiani.

Leave a Comment

Current ye@r *

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutte le ultime SWEN NEWS!

open